venerdì 22 febbraio 2008

Arrivano i mostri / 17



Dalla trasmissione Anno Zero, l'intervento di Marco
Travaglio ad Anno zero, il 21-02-2008 sul' "emergenza" rifiuti in Campania
Gli altri video, qui.

8 commenti:

ste ha detto...

Ieri ho guardato la puntata e sinceramente sono rimasto moolto deluso da come è stato impostato tutto il ragionamento. Mafia politici e solita feccia a parte, non c'è stato un cavolo di nessuno che abbia detto che incenerire significa trasformare quelle gigantesche balle di monnezza in ceneri tossiche/ che ci respireremo cmq e in ogni caso. Per 1 tonnellata di rifiuti bruciati un inceneritore produce:1 tonnellata di fumi immessi in atmosfera,300 Kg di ceneri "solide",30 Kg di ceneri "volanti",650 Kg di acqua di scarico,25 Kg di gesso.
Nulla si crea e nulla si distrugge. sembra un concetto che il 99% degli italiani non riesce a ficcarsi nella testa. Porca vacca vivo con un inceneritore a 2 km da casa, ci sono progetti per costruirne altri 5 per bruciare la merda delle vacche, che nella mia regione è talmente tanta che ha inquinato praticamente tutte falde acquiferee ....i casi di tumori e cancri sono numerosissimi ma le persone preferiscono donare 5 euro alla ricerca contro il cancro piuttosto di chiedersi perchè....chi?....cosa?

ettore ha detto...

sono d'accordo con ste. nessuno ha parlato della nocivita' degli inceneritori. La Campania sta subendo un massacro senza precedenti e il metodo De Gennaro, usato anche nel G8 di Genova sta venendo alla luce.

ciao Paola

pabi71 ha detto...

Ieri e oggi faccio la notte,la puntata l'ho registrata e la vedo domani che sono di riposo,per adesso guardo l'anteprima.
Ciao a presto.

Anonimo ha detto...

Sarà un weekend di lavoro.Comunque buon weekend anche a te.
Tomas
www.anglotedesco.splinder.com

suburbia ha detto...

ste non l'ho vista tutta perche' ho avuto altre incombenze. In compenso avevo visto terzo pianeta sabato sempre sui rifiuti.
Sono stadaccordo con te e mi permetto di farti conoscere questo sito che posta spesso su questi argomenti e, anche, in particolare il mio commento qua.
In quanto a inceneritori io sto combattendo contro il raddoppio (ossia il secondo) nella mia citta' (con raccolta differenziata maggiore del 40%). Non so se servira' o se e' tutto deciso comunque la si voti o si possa lottare. Noi ci proviamo.
ettore in giro e nei siti consigliati al commento sopra si puo' trovare molto.
Pero' che le cose saltino fuori dopo il danno non ci aiuta molto...
Magari ci faro' anche un post la prossima settimana. Ciao e buon we
pabi allora scusa e buon lavoro. E' che stupidamente penso che tutti si godano il we come me. Onore e saluti a chi lavora di notte. Ciao
Tomas allora che il we ti passi veloce (visto che lavori) e magari piu' lento a me :-)
Grazie e un saluto, ciao

Melina2811 ha detto...

Io ho visto la trasmissione e mi sento in pò in disaccordo con STE. Infatti visto che continuamente si insiste a dire che la causa del problema in Campania è solo di alcuni politici, è giusto che si dica invece di chi sono tutte le colpe, che di fatto non è responsabile solo "Tizio" o "Caio", ma che di fatto lo schieramento politico responsabile è del tipo trasversale. Detto questo però va aggiunto anche tutto quello di cui parlava STE, ovvero i vari problemi di malattia derivanti derivanti da questo. Maria

suburbia ha detto...

melina ,ste, che comunque non ha bisogno dell'avvocato d'ufficio, ha puntato piu' sui rifiuto che sui politici. Che ci abbiano mangiato a destra e sinistra e tutto l'arco costituzionale e' praticamente certo.
Cominco a pensare che l'idea di impedire a un politico di fare piu' di 2 legislature sia buona. Non lo pensavo ma tutto sommato visto le radici che mettono il beneficio supera le brave persone che si perderebbero. Ciao Maria

ste ha detto...

cara melina, non siamo assolutamente in disaccordo, ben vengano analisi come quella di santoro per ricostruire storicamente quello che è successo e cercare di capire di chi sono le varie responsabilità. Detto cio', che nel mio commento ho infelicemente riassunto nella frase : "Mafia politici e solita feccia a parte" credo che sia inutile una ricerca ossessiva del colpevole se contemporaneamente non si indicano quali sono le modalità corrette per la gestione della filiera dei rifiuti. Santoro si è allineato con il resto dei media e dell'opinione pubblica, tacendo sulla dannosità degli inceneritori e proponendoli cmq come unica soluzione alla triste vicenda del "monnezzaio Italia". Se pure Santoro si mette a prenderci per i fondelli...