giovedì 15 novembre 2007

La battaglia di Magenta




Il colore magenta, codice CTM 002534774 è stato registrato e acquistato dalla Deutsche Telekom e se in Germania un utente vuole utilizzarlo sul proprio computer non può farlo.
Link qui e qui, la pagina del copyright, qui.

Per rivendicare il magenta, qui, il sito freemagenta, qui, la canzoncina, qui, la battaglia, qui.

3 commenti:

Alberto ha detto...

Ho trovato il trucco che gabba il brevetto. Mi riferisco alla stampa tipografica in quadricromia ma a video è lo stesso basta cambiare i parametri in RGB. Allora il magenta puro è C0 M100 Y0 K0, che vuol dire zero di Cyan, 100 di Magenta, zero di Giallo e zero di Nero. Basta che io aggiunga 1 a uno dei tre colori a scelta e il Magenta si "sporca" di una piccola parte di un altro colore, invisibile a occhio ma non è più quello registrato.

davide ha detto...

Da perfetto ignorante in materia, mi chiedo, se per la comunità europea è illegale,perchè alcune società registrano i colori per i loro marchi ? Oltre a commettere un reato perdono anche la faccia.

paola ha detto...

alberto grazie delle precisazioni. Infatti avevo saputo questa cosa da te e in fondo aggiungo il link al tuo post, che oltretutto contiene ottimi commenti.
davide a certa gente la faccia non serve se riempie il portafoglio.
APPROFONDIRE qui.