martedì 6 novembre 2007

Enzo Biagi



Ho scelto di proposito la foto nella posa in cui ci e' piu' familiare, quando ci incantava con le sue interviste.
Un grande giornalista e scrittore, un uomo libero, oggi l'italia e' piu' povera.

Oggi la rete e' piena di tributi ovunque... nel mio piccolo non volevo mancare.

La sua biografia qui, su Wiky qui, il sito del Il Fatto (forse la sua trasmissione piu' famosa) qui, Rotocalco televisivo qui la sua ultima trasmissione salvo qualche comparsata a Che tempo che fa.

E le sue interviste: a Benigni, qui, a Saviano, qui; e poi ancora Luttazzi, Pavarotti, Pasolini, Colombo, Montanelli.

Intervista Berlusconi Dicono di lei (anni 80), qui e lettera a Berlusconi nell'ultima puntata de Il fatto (31 maggio 2002),
qui.

Non metto di proposito l'editto bulgaro perche' e' molto triste che sia ricordato solo per quello.

Infine per sorridere, qui.

10 commenti:

Nicola Andrucci ha detto...

Un ricordo per Enzo Biagi.

novalis ha detto...

RIP grande Enzo, sentiremo la mancanza della tua grande saggezza e soprattutto del tuo intelligente umorismo.

<--ste--> ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
<--ste--> ha detto...

Un'abbraccio ad Enzo, grandissimo uoomo e bravissimo giornalista.

phoenix ha detto...

brutto periodo! stanno scomparendo molti personaggi importanti...

ettore ha detto...

un'altro membro del vero giornalismo purtroppo e' scomparso.

paola ha detto...

Grazie a tutti di essere passati e di averne lasciato traccia.
Mi unisco a tutti voi e a quello che avete detto

Dean ha detto...

Biagi era un signore. Era stato partigiano, a ottantanni faceva ancora le interviste con blocchetto e penna, sorrideva come Pertini...
Era il nonno buono di un'Italia viziata che corre avida incontro al tempo, sognando di ringiovanire dimenticando, sognando di arricchirsi impoverendo, sognando di sognare addormentandosi davanti alla tv...

< em > ha detto...

“E’ una vergogna che un giornale come il Corriere delle Sera ospiti i rancori di un vecchio rancoroso che ce l’ha con me.” (Ansa, 21/05/2006)
Chi l’ha Detto?

paola ha detto...

Dean infatti lui non si accontava di leggere la veline ma per uan intervista seria si recava sul posto.
em e' davvero troppo facile. Pero' concordo sulla prima parte della frase "E' una vergogna" :-)