martedì 29 gennaio 2008

Armaggeddon



Gli astronomi l’hanno battezzato '2007 TU24', ha un diametro stimato di 250 metri e oggi mancherà la Terra di circa 540.000 Km.
Questa distanza ovviamente ci sembra enorne su scala terrestre, ma non lo e' in scala astronomica, visto che e' poco piu' della distanza Terra Luna.


Scoperto l’11 ottobre scorso dal telescopio robotizzato 'Catalina Sky Survey', l’asteroide è fra i più grandi corpi celesti ad essersi avvicinato al pianeta negli ultimi anni. Raggiungerà nel momento di massimo avvicinamento una luminosità ben più alta di quella di una stella visibile a occhio nudo, risultando quindi visibile anche attraverso piccoli telescopi amatoriali. L’importante è che il cielo sia sgombero dalle nubi.

L’arrivo di '2007 TU24' aveva fatto discutere per qualche tempo gli addetti ai lavori. Finché gli astronomi del Jet Propulsion Laboratory di Pasadena l’hanno potuto misurare, lo scorso 23 gennaio, con grande precisione tramite il radar di Goldstone, migliorando così in modo significativo la conoscenza dei suoi parametri orbitali.
E’ stato quindi possibile
escludere che tale corpo celeste possa essere a rischio di impatto con il nostro pianeta ancora per molto tempo a venire (secondo i tecnici della NASA, almeno per altri 2000 anni).

L’ultima volta che l'asteroide (proprio lo stesso) si è avvicinato alla Terra risale al 20 novembre 1950 quando passo' a una distanza di 150 milioni di chilometri.
Ritornera' ad avvicinarsi il 20 gennaio 2046 e il 29 dicembre 2080.


Traiettoria qui.
Link qui, qui, qui e qui.
Le prime immagini qui.

I prossimi asteroidi che potrebbero sfiorare la Terra in futuro :

L'asteroide 2006 HZ51, scoperto lo scorso aprile 2006, ha ben 165 possibili incontri con il nostro pianeta entro la fine del secolo, il primo il 21 giugno 2008. Link qui.

L'asteroide Apophis ha una probabilità su 6.000 di scontrarsi con il nostro pianeta il 13 aprile del 2036. Link qui, qui.

Come si misura il pericolo di impatto? Con la Scala Torino.

12 commenti:

< em > ha detto...

si vede che non era destino (come avrà pensato romano a proposito di clemente)...

Riverinflood ha detto...

La vita è un rischio e, come disse Hamm in "Finale di Partita": "Siete venuti al mondo? Non c'è più rimedio!".
Mi affascina l'astronomia, per questa sua imprevedibile "schiettezza".
Ciao e post giusto al momento giusto.

suburbia ha detto...

em secondo me ha aggiunto anche qualche aggettivo...
river gia' ormai che ci siamo tanto vale metterci in gioco. L'astronomia non e' poi tanto imprevedibile. ciao

butred77 ha detto...

apocalittico!!!

pabi71 ha detto...

Questa volta è andata bene...speriamo in futuro....
se proprio dovesse,spero che vada in una famosa villa di Arcore...purtroppo ne risentiremmo lostesso tutti,ma in fondo anche adesso delle cose della villa di Arcore ne risentiamo.
Ciao a presto.

Nicola Andrucci ha detto...

pericolo scampato.
comunque se berlusconi dovesse ridiventare presidente del consiglio, speriamo che al prossimo passaggio ci centri in pieno! :)

davide ha detto...

abbiamo scampato il pericolo , ma adesso quanto dobbiamo aspettare ancora per rivederlo passare 40 anni, fra 40 anni se vuole ci può colpire :)

suburbia ha detto...

butred gia' .. ma niente di serio :-)
pabi penso che con l'anticipo con cui si sanno queste cose si farebbe in tempo ad agire, proprio tipo il film. Peccato che non sia lo stesso per la cometa Arcore
nicola :-)
davide 40 anni... i nostri politici pensano al massimo 4 anni :-)

gianluca ha detto...

ciao, ti ricordi del nostro scambio link? bene, tivolevo chiedere se, gentilmente, potresti cambiare l'indirizzo del blog [R]EVOLUTION da gianluca-revolution.blogspot.com a:

www.gianlucapistore.com

grazie ciao

Riverinflood ha detto...

Ciao Suburbia, ti ho girato il premio del "D eci e lode"; trovi tutto nel mio blog. Non t'arrabbiare!

Alberto ha detto...

Nel 1950 a una distanza di 150 milioni di chilometri, oggi a 540.000, la prossima ci prende in pieno.

suburbia ha detto...

gianluca fatto. Ora pero' non ricordo i termini dello scambio link. Linko semplicemente i blog che mi piacciono e che seguo, che comunque comprendono il tuo :-)
river adesso vengo a vedere
alberto hai ragione! sta prendendo la mira!