giovedì 19 giugno 2008

Guarda che luna



Ho letto ieri (link qui, qui e qui) che prima del solstizio d'estate la luna da' spettacolo con l'effetto Luna, "Moon illusion".

Si tratta di una illusione ottica che che ci fa percepire il nostro satellite piu' grande in dimensione angolare quando è vicino alla linea dell'orizzonte di quando è alto nel cielo.
Alcune persone giudicano che sia due volte più grande, ma la stima media è del 50% al 75% più grande.

Questo fenomeno succede sempre ma e' amplificato dal fatto che, raramente la luna piena si blocca cosi in basso all'orizzonte. Non succedeva dal 1987.
Ma cosa rende la luna così bassa? E' estate! -quasi- e il sole e la luna piena sono a lati opposti del cielo.
La luna piena verificata ieri sera alle 19.30 molto vicino al solstizio d'estate (dove il sole sara' piu' alto nel cielo) che sara' il 21 giugno all' 1.59.

La parziale spiegazione e' dimostrata da alcune illusioni ottiche chiamate a Ponzo illusion dal nome dello psicologo italiano Mario Ponzo che esegui' le prime dimostrazioni nel 1913 (link qui e qui).

Mai come in questo caso val piu' un'immagine di 100 parole, eccole quindi le illusioni di Ponzo in cui 2 oggetti identici messi in prospettiva con altri elementi sembrano di dimensioni diverse:

(quest'ultima non c'entra nulla ma mi ricordava Escher)
(clicca per ingrandire)

Canzoni consigliate:
Moonlight shadow, Mike Oldfield
Goodnight moon, Shivaree

14 commenti:

gaz ha detto...

Ieri sera ho avuto la fortuna di vederla bene: era bellissima!
Una luna enorme e rosseggiante.
Sembrava dipinta in cielo...
Ciao e buona giornata :-)

suburbia ha detto...

Anche stasera, appena sorge, se il tempo lo consente, si dovrebbe bissare, in fondo e' -quasi- ancora piena.
Un saluto e buonissima giornata anche a te, :-)

Alberto ha detto...

Lo stesso succede col sole quando all'alba o al tramonto abbiamo dei punti di riferimento. Ciao.

Alberto ha detto...

Se il cielo lo permette stasera piazzo il tele lungo, anzi lunghissimo.

Riverinflood ha detto...

Credevo d'averla persa; ma dato che stasera c'è il bis... ciao!

Viviana B. ha detto...

Stasera mi piazzo a guardar la luna. Magari ci scappa pure un ululato, chissà... :-D
Come sempre, fantastico post!

P.S. A me piace un sacco Escher, quindi ho davvero apprezzato l'ultima immagine... non c'entrerà niente, come dici tu, ma l'ho apprezzata! ;-)

Davide ha detto...

Ieri sera per puro caso ho visto, ma questa sera nel cielo (qui da me) si vede qualche nuvola.
Ciao

pabi71 ha detto...

ho fatto la notte,non ci crederai,ma questo schiavismo,sempre più assidue e pesante non me ne ha fatto accorgere,pensa un po come ci stiamo riducendo...
un saluto e quasi ri-buon w.e. un'altra volta.

suburbia ha detto...

Alberto infatti l'effetto e' proprio quello.
Il cielo qua era un po' coperto: poi passo per vedere se vedo la foto.
River spero il tempo sia stato benevolo, ciao
Viviana bello ululare alla luna:-) A proposita: la mia gattina per la prima volta e' stata fuori tutta la notte... una paura. E comunque e' tornata strana strana...che sia una gattina mannara??
Anche io adoro Escher!. Ciao
Davide anche per me mercoledi e' stato meglio di giovedi. ciao
pabi gia siamo "gia'" al we...spero niente piu' notti al lavoro per qualche giorno almeno. Buon we

Ross ha detto...

Una vera luna da sogno...

Buon week-end.

Pierangelo ha detto...

Luna
Gianni Togni

G. Morra - G. Togni

(1980)

E guardo il mondo da un oblò, mi annoio un po'
passo le notti a camminare dentro a un metrò
sembro uscito da un romanzo giallo,
ma cambierò, si cambierò

gettano arance da un balcone, così non va
tiro due calci ad un pallone, e poi chissà
non sono ancora diventato matto,
qualcosa farò, ma adesso no
Luna.

Luna non mostri solamente la tua parte migliore
stai benissimo da sola, sai cos'è l'amore
e credi solo nelle stelle,
mangi troppe caramelle,
Luna.

Luna ti ho visto dappertutto anche in fondo al mare
ma io lo so che dopo un po' ti stanchi di girare
restiamo insieme questa notte,
mi hai detto no per troppe volte
Luna.

E guardo il mondo da un oblò, mi annoio un po'
se sono triste mi travesto come Pierrot
poi salgo sopra i tetti e grido al vento
guarda che anch'io ho fatto a pugni con Dio.

Ho mille libri sotto al letto, non leggo più
ho mille sogni in un cassetto, non lo apro più
parlo da solo e mi confondo e penso
che in fondo si, sto bene così,
Luna.

Luna tu parli solamente a chi è innamorato
chissà quante canzoni ti hanno già dedicato
ma io non sono come gli altri
per te ho progetti più importanti, Luna.

Luna non essere arrabbiata, dai non fare la scema
il mondo è piccolo se è visto da un'altalena
sei troppo bella per sbagliare,
solo tu mi puoi capire, Luna.

E guardo il mondo da un oblò, mi annoio un po'
a mezzanotte puoi trovarmi vicino a un juke-box
poi sopra i muri scrivo in latino
evviva le donne, evviva il buon vino (*).

Son pieno di contraddizioni, che male c'è
adoro le complicazioni, fanno per me
non metterò la testa a posto mai
e a maggio vedrai che mi sposerai,
Luna.

Luna non dirmi che a quest'ora tu già devi scappare
in fondo e' presto l'alba ancora si deve svegliare
bussiamo insieme ad ogni porta
se sembra sciocco cosa importa, Luna.

Luna che cosa vuoi che dica non so recitare
ti posso offrire solo un fiore poi portarti a ballare
vedrai saremo un po' felici,
e forse molto più che amici, Luna.

(*) citazione del Don Giovanni di Mozart: “Viva le donne, viva il buon vino, sostegno e gloria all’umanità

Qui il video.

Luca ha detto...

E' vero!
Mercoledi sera stavo andando al cinema con un mio amico e mentre guidavo costui mi fa:
"Ao, fratè, anvedi che Luna stasera, da paura" :)
Dialetto a parte ammiravamo il tutto. Ora ho capito perchè, grande Paola!
Buon week end.
Luca

Manu ha detto...

Ciao Suburbia, sono Manuel di ManuBlog. Ti ringrazio per i complimenti e contraccambio subito. A proposito di scambi.. ti va uno scambi di link? Fammi sapere.. ciao!

suburbia ha detto...

Ross davvero di quelle romanticissime da gatti sui tetti con le code intrecciate. Ciao e anche a te
Pierangelo avevo messo quelle che mi erano venute in mente li' per li'. Ora che ci penso ricordo anche questa:
"Se tu fossi buona.....
buona con me
ti porterei, ti porterei la luna...
a letto con te!
....e se non ci fosse "luna"...
allora beh!
ne inventerei, ne inventerei subito "una".....
l'una per te!"

ciao
Luca anche a me capita proprio il mercoledi di andare al cinema :-) Ciao e buon we
Manu mi fa piacere linkarti, con o senza scambio. Ciao