sabato 8 marzo 2008

Otto Marzo



Nel 1908, dopo alcuni giorni di scioperi ed occupazioni, in una fabbrica tessile di New York, la "Triangle Shirtwaist Company", 146 operaie (molte delle quali italiane) morirono a causa di un incendio, scoppiato all'interno dello stabilimento, dopo che tutte le porte erano state bloccate. Un paio di anni dopo, il 29 agosto del 1910, durante la Seconda Conferenza delle donne dell’Internazionale Socialista, svoltasi a Copenaghen, Clara Essner Zetkin chiese di instaurare la "Giornata Internazionale della donna" e propose l'8 marzo come data in ricordo delle donne morte in quell'incendio. In Italia tale ricorrenza viene celebrata dal 1946.
Link qui.

Curiosita' Le foglie di mimosa, composte da tante foglioline verde chiaro, se stimolate (per esempio se vengono sfiorate ) si ritraggono, ed e' da questo particolare atteggiamento che nasce il nome scientifico "mimus", dal latino attore mimico (fonte qui).

11 commenti:

davide ha detto...

Mi stavo dimenticando di passare di qua per farti gli auguri, come ho scritto da un'altra parte che la giornata di oggi non diventi una festa commerciale e non perda il vero significato della festa della donna.
Auguri a te e a tutte le donne.
Ciao.

giadatea ha detto...

devo parlarti in privato, mandami una mail a tuttosulmobbing@blogspot.com
ciao

tommi ha detto...

la gioranta dedicata alla donna dovrebbe essere solo il culmine di un anno intero passato a ringraziare non so chi per avervi al fianco.
a proposito, auguri...
tommi - www.bloginternazionale.com

giadatea ha detto...

ti ho lasciato la mail sbagliata tuttosulmobbing@email.it

Riverinflood ha detto...

E poi emanano un profumo dolcissimo, soffice e indimenticabile. Il mio albero è stato ingannato dal tempo: è fiorito praticamente un mese fa e sta iniziando a mettere il colore giallo. Bisogna cambiare la data dell'anniversario: tanto agli uomini farlo l'8 o il 38 di qualsiasi mese non cambia poi molto. Lo so, è terribile questo sarcasmo, ma cosa c'è di vero in questa ricorrenza se non l'ipocrita e continua derisione della vita delle donne. No, non ho mai fatto gli auguri alle donne per questa ricorrenza. A presto.

Luca ha detto...

"Origine" mnolto interessante soprattutto per chi sul tema è ignorante come me. Accadimento dall'alto valore morale e simbolico.
Certo, leggendo ciò e pensando a come molte donne han trasformato il tutto (festa della donna) grazie al contributo di questa società deviata, francamente mi deprimo.

Luca ha detto...

Ops... sorry paola: AUGURI, anche se in ritardo! Un abbraccio, Luke

suburbia ha detto...

davide purtoppo tutte le feste di questo genere finiscono per essere delle occasioni di consumo abnorme e si puo' perdere il vero senso, che invece e' importante non scordare, grazie
giadatea fatto
tommi che belle parole. Ma vale anche per le donne veso gli uomini
river e' proprio un bel fiore. Qua non cresce. Festa ipocrita finche vuoi ma almeno una volta all'anno si fa il punto sulla situazione, non solo italiana. E' poco e magari sa di presa in giro per molte donne ma e' comunque una occasione per riflettere (che potrebbe esserci comunque intendiamoci).
Luca infatti. Centrato il punto. E grazie. Il ritardo non si conteggia mai :-)

Luca ha detto...

:)

Gaetano ha detto...

Non è strano come per ricordare 150 operaie morte incendiate... si vada nei locali a mettere banconote nelle mutande di uno spogliarellista?? ;)

suburbia ha detto...

Gaetano e anche molto triste.
ciao