lunedì 31 marzo 2008

Che noia che barba



Sul canale Al Fayhaa l'«astronomo e ricercatore» iracheno Fadhel Al-Said, parlando nelle case del sistema solare, e con un collega fisico in studio, afferma che «il nostro pianeta è piatto».
Non solo:
«il sole gira intorno alla Terra perchè è più piccolo della Terra - come è evidente nei versi del Corano»

Link qui, video qui.

Nel sito del Cicap, un articolo dedicato a Charles K. Johnson qui, da trent'anni presidente della Società Internazionale della Terra Piatta.

Immagini bellissime:

5 commenti:

Riverinflood ha detto...

Beh, in barba a tutte le scoperte e le evidenze "satellitari" presenteremo il nostro bravo scienziato Fadhel Al-Said a papa Urbano VIII che lo farà santo. C'è solo una questione di tempi, ma del resto il nostro vive in pieno regime teocratico.
Ps.: ho letto il tuo commento sulla fine del mondo: ricalca, più o meno, ciò che avvenne in Italia e più che altro in Usa nell'agosto del 1960, dove tutti i giornali davano per scontato che la fine del mondo avesse non solo una data ma perfino un'orario: le 14,30 del 2 agosto. Leggersi i giornali dell'epoca ti fa rendere conto dell'imbecillità mista a pregiudizi di certa umanità. Ciao.

fausto ha detto...

allora ci sono anche le colonne d'ercole!

davide ha detto...

l'astronomo iracheno è rimasto indietro, non si è aggiornato.

Anonimo ha detto...

Ci sta a pennello con tutti i nostri parlamentari, potremmo proporlo come candidato premier.... sicuramente si troverebbe in un ambiente familiare in quanto a cazzari !

suburbia ha detto...

river perche' i giornali attuali??? :-)
Grazie di queste integrazioni argute ed interessanti, ciao
fausto certo che si. Eccole!
ciao
davide diciamo che ha studiato su una tavoletta d'argilla... :-)
anonimo qualcuno serio c'e'.
[Puoi firmarti per favore]