giovedì 6 settembre 2007

Colpo alle spugne



Il sindaco di Firenze, Dominici, dopo i lavavetri punta il dito contro writers, parcheggiatori prostitute. Link qui, qui.
Bertinotti dice non bisogna punire i lavavetri ma il racket che li controlla. Link qui e qui.
Montezemolo intima l'espulsione da Confindustria per gli imprenditori che pagano il pizzo. Link qui.

Ho trovato molto interessante questo articolo di Travaglio, qui.

2 commenti:

fausto ha detto...

condivido pienamente le parole di travaglio (come mi capita spesso) ed è molto evidente che questa ondata di finta legalità serva più a scopo elettorale che per risolvere problematiche serie ed attuali.se si considera la nascita del partito democratico, l'unanime voglia dei parlamentari di cambiare la legge elettorale, il sempre più pressante messaggio di diminuire la pressione fiscale, l'età della montalcini ;)...credo che ci stiamo avvicinando velocemente alle prossime elezioni e, sappiamo tutti come andrà a finire.

ciao.

paola ha detto...

Insomma non ci si deve aspettare nulla di buono o si vota prima o si voda dopo e anche come finisce. Speriamo di no anche se a questo punto un ricambio generazionale non puo' che migliorare le cose. Il partito democratico lo aspettiamo e lo preparano da tanto tempo che sembra gia' "vecchio".
Travaglio piace molto anche a me.
In quanto ai lavavetri una "guerra" contro i poveracci anche se ho sentito commenti di persone che stimo che confessano che alla lunga scocciano. Io non vedo il problema... risolto dalle rotonde :-)
ciao