giovedì 24 luglio 2008

Colui che vinse e perse la vittoria



Quel giorno di cento anni fa - 24 luglio 1908 - allo stadio di White City, a Londra, c’era l’arrivo della maratona.
Un maratoneta italiano, Dorando Pietri, garzone di una pasticceria di Carpi , con il numero 19, entrò per primo nello stadio.

Aveva fatto il vuoto dietro di sé, poiché l’avversario più vicino, lo statunitense John Hayes, era circa 10 minuti di distanza.
Quando mancavano pochi di chilometri all'arrivo Pietri si trovò a fare i conti con l'enorme dispendio di energie e la disidratazione dovuta al caldo. La stanchezza gli fece perdere lucidità. Arrivato allo stadio, sbagliò strada.
I giudici lo fecero tornare indietro, ma Pietri cadde esanime. Si rialzò con il loro aiuto, ma faticava a reggersi in piedi da solo.
Era ad appena 200 metri dal traguardo. Attorno a lui sulla pista i giudici di gara e persino alcuni medici accorsi per soccorrerlo.

Pietri cadde altre quattro volte, ed altrettante fu aiutato a rialzarsi, ma continuò barcollando ad avanzare verso l'arrivo. Quando finalmente riuscì a tagliare il traguardo, sorretto da un giudice e un medico, era totalmente esausto.
Oltre il traguardo svenne e fu portato fuori dalla pista su una barella.


Il suo tempo finale fu di 2h54'46"4 su 42,195 km.

Carlo Monti racconta dopo aver parlato con lo stesso Pietri "... Dopo un primo collasso, in un eccesso di scrupolo, il primo impulso dei commissari inglesi fu sottrarre la regina allo spettacolo più traumatico, la morte , a terra, dell’atleta. Poi, come riporta correttamente il rapporto ufficiale, prevalse l‘idea che ad un atleta che tanto soffriva non si potesse negare di toccare un traguardo praticamente raggiunto....” .
Link qui
.

La storia qui e qui; la foto piu' famosa, qui e lo splendido filmato dell'arrivo qui.
Link del centenario, qui.

26 commenti:

pabi71 ha detto...

devono essere passati circa un paio di minuti da quando ho finito di vedere il video e ho iniziato a scrivere il commento.
non riuscivo veramente a trovare le parole per esprimere quello che voglio dire.
la volontà dell'uomo è una cosa che da una forza al disopra del fisico inimmaginabile.
sei brava veramente,sempre ottimi post.
complimenti,un saluto.

tommi ha detto...

semplicemente grandioso. se gli atleti di oggi fossero veramente "puliti" vedremmo ancora certe scene drammatiche quanto grandiose.
tommi

Viviana B. ha detto...

E' questo che intendo io per "guerriero". Non è guerriero solo chi pratica arti marziali, anzi!
Il guerriero è colui che non si arrende, colui che arriva al traguardo che si è prefissato, colui che per raggiungere lo scopo accetta anche l'aiuto degli altri perchè è consapevole della propria debolezza, colui che stringe i denti e va avanti anche a costo di arrancare carponi.
Questo è il guerriero, secondo me.
E mi rincresce che nella vita e negli sport di oggi i guerrieri siano sempre meno.
Magnifico post, come sempre!

Viviana B. ha detto...

E' questo che intendo io per "guerriero". Non è guerriero solo chi pratica arti marziali, anzi!
Il guerriero è colui che non si arrende, colui che arriva al traguardo che si è prefissato, colui che per raggiungere lo scopo accetta anche l'aiuto degli altri perchè è consapevole della propria debolezza, colui che stringe i denti e va avanti anche a costo di arrancare carponi.
Questo è il guerriero, secondo me.
E mi rincresce che nella vita e negli sport di oggi i guerrieri siano sempre meno.
Magnifico post, come sempre!

Davide ha detto...

questa storia è molto bella è molto emozionante anche il filmato, non bisogna mai mollare, peccato che oggi sportivi così che corrono per i valori sportivi non c'è nè più, anche lo sport non è più quello di una volta, oggi il dio denaro ha preso il posto dei valori sportivi.
Ciao

Riverinflood ha detto...

Tempi di passioni, di romanticismi e di eroi: provo sempre una grande emozione di fronte alla sua esperienza. Di questi veri sportivi si sono perse le tracce. Ciao.

Giovanni Greco ha detto...

Concordo con "Riverinflood" sul fatto che dei veri sportivi si siano perse le tracce.

Alberto ha detto...

Una leggenda vera ormai, quasi come Filippide.

Luca ha detto...

Per uno sportivo come me, piccolo, minuscolo ex tassello della famiglia olimpica e che ama lo sport puro (ormai cosa rarissima) in ogni sua accezione ti dico che... MI SONO EMOZIONATO. Occorre rispolverare pellicole ancestrali per riscoprire il sudore vero, il profumo sincero e il plauso commosso che va allo sport e alle olimpiadi in genere.
Paola posso riportare questo tuo post su Passion Still Lives Here citando la fonte? Fammi sapere, senza alcun problema. Luca

novalis ha detto...

Emozionante, filmato e storia. ciao

suburbia ha detto...

Ringrazio tutti per le parole di ammirazione per questo sportivo e sono contenta di avervi emozionato...
Ora lo sport e' un po' diverso e ci stiamo dimenticando le emozioni vere che si provano di fronte a tanta ostinazione.

Buona vacanze e un abbraccio a ciascuno

Alberto ha detto...

Buone vacanze anche a te. A ritrovarci.

Ross ha detto...

Ciao Suby, un saluto e buone vacanze!

Riverinflood ha detto...

Visto che te ne vai in vacanza, non posso far altro che augurarti un'ottima e rilassante vacanza. Ciao.

Anonimo ha detto...

ciao,buon weekend
tomas
www.anglotedesco.splinder.com

Ross ha detto...

Oh oh... quando apro il tuo blog l'antivirus mi segnala la presenza di un trojan horse. Succede solo a me?

tommi ha detto...

ciao suburbia, sono in partenza. buone vacanze!
tommi

fausto ha detto...

sei in vacanza? ma che si fa così? si sparisce di punto in bianco? ma te guarda un po'...

pabi71 ha detto...

un saluto...a presto.

davideb ha detto...

Ciao, passo per un saluto ;)

davideb - www.crystalstreet.altervista.org

Luca ha detto...

Dal reiterato mancato aggiornamento deduco che... buone vacanze Paola!
Un abbraccio,
Luca

Viviana B. ha detto...

Ooohhh, io mancavo da un po' ma vedo che anche tu sei... latitante, eh! :-)
Meglio così, almeno non mi sono persa le tue notizie!
E adesso... scusa l'OT ma è davvero importante...
A Bolzano vogliono uccidere oltre 2.000 marmotte.
Si tratta di animaletti innocui, graziosi e pacifici che verranno sterminati senza una reale motivazione.
Il WWF ha già comunicato il proprio dissenso, naturalmente (cliccando qui trovi l'articolo correlato) e c'è chi si sta attivando con l'invio di mail per cercare di fermare il massacro, come il blog Cercocasa che indica anche una "lettera-tipo" da inviare agli amministratori locali per chiedere che non vengano uccise le marmotte.
Ti chiedo, se puoi, per favore di dare in qualche modo risalto alla cosa (non necessariamente facendo un post apposta, basta che invii delle mail ai tuoi amici e conoscenti...)! Grazie per tutto quanto vorrai fare...
Un grosso abbraccio (con tutte e due le braccia!)!

fausto ha detto...

see...ancora in vacanza? per colpa tue si sono estinte le marmotte! (viviana perdonami, si scherza!)

suburbia ha detto...

SONO TORNATA sigh sigh.
almeno ora passo da voi e mi pesa meno.

Luca non so se avevo fatto in tempo ad acconsentire, poi me ne accerto. ciao
fausto hai piu' che ragione ma l'ultima settimana non ho avuto neppure il tempo di respirare e le pause sono tutte saltate portando come conseguenza l'annullamento dei previsti saluti sui blog amici.
Eddaiii addirittura l'estinzione delle marmotte... tutt'al piu' ho contribuito a mettere le vongole come specie a rischio estinzione...
Ross ho tolto il toglibile... spero ora vada tutto bene, un salutissimo a te.
Viviana in effetti ho fatto delle vacanzone.. ma alle volte ci vuole proprio. Certo poi e' piu' dura cominciare pero' va bene cosi.
Ora preparo un copia/incolla e diffondo per mail a tutti amici e conoscenti.
Ho appena ricevuto qualcosa sulla moria delle api, questa pero' "naturale" il che e' forse piu' preoccupante.
Un grande abbraccio (ahhh sei guarita??) forte forte.

Un saluto a tutti e a pabi, river, tommi, Tomas, davide, davideB, alberto e novalis

Riverinflood ha detto...

Sei tornata e quindi bentornata! A presto!

Viviana B. ha detto...

Sì sì, so anch'io della moria delle api. Ne aveva già parlato AnimaAlchemica qualche tempo fa (Qui trovi il post) e recentemente so che ne ha parlato anche Beppe Grillo sul suo blog... E' terrificante!
Però, sarà che io sono... di parte (in quanto Marmotta), ma questa cosa delle marmottine sterminate proprio non mi va giù...
Un abbraccio, a presto!