lunedì 19 maggio 2008

Il sorpasso



Benzina 1,486 €/litro
Gasolio 1,486 €/litro

Il prezzo di un litro di gasolio in alcune reti di distribuzione ha superato quello di un litro di benzina verde.
Il sorpasso pero' c'e' stato solo al distributore infatti finora il gasolio costava meno anche grazie alla normativa che impone accise (imposte di fabbricazione) ridotte su questo carburante, 0,636 euro, rispetto alla benzina, 0,780 euro (iva compresa). Una misura che venne decisa per agevolare gli autotrasportatori, gli unici all’epoca a usare motori diesel. Infatti se guardiamo i costi al litro dei 2 carburanti fiscalizzazione esclusa vediamo che il sorpasso c'e' stato nel 2005 con la benzina a 0.454 e gasolio a 0.513
(vedi grafico storico, prezzo industriale dei prezzi benzina e gasolio).

Curiosita':
in America gli impianti di raffinazione estraggono da un barile di petrolio 50% , il 25% di gasolio e il 25% di altri prodotti;
per le raffinerie europe si ha invece:il 45% di diesel, il 25% di benzina e il 30% di altri prodotti.

Prezzi benzina, qui; altri link qui , qui e qui.

8 commenti:

pabi71 ha detto...

azz...,ho fatto dalle 6 alle 14,sonarrivato tardi,c'è scritto "A breve saranno disponibili il video della diretta e il testo dell'intervento."ci provo più tardi.
Il petrolio viene estratto anche in Basilicata ,nella puntata di Annozero Basta un poco di zucchero?dicono anche che a noi,a parte i danni ,ci costa uguale,se ci aumentano anche il prezzo non so dove andremo a finire ....per fortuna che Silvio c'è...
Ciao.

Davide ha detto...

caspita se continua così l'unico mezzo di trasporto conveniente sarà la bici.
Ciao.

Anonimo ha detto...

L'Italia è sempre un gradino sotto.
Ciao un bacio
Tomas

Riverinflood ha detto...

"Questa o quello
per me pari sono!"
Speriamo che finiscano tutti e due presto; così sapremo quanto vale l'umanità senza il petrolio.

Luca ha detto...

Ciao Suby. Si, in effetti il 2005 rappresenta la reazione del prezzo come onda lunga dei maxi acquisti di autovetture diesel in Europa e non solo (tra questi Italia in primis).Credo aumento speculativo del prezzo, c'è stato un periodo che in Italia han comprato "solo" diesel! Ciaooooo

Intanto oggi altro record al Nyse, questo molto meno speculativo :)

suburbia ha detto...

pabi bhe e' stato carino che nel blog ci fosse una canale in diretta con travaglio. Oggi ci dovrebbe essere un'altra volta.
Il prezzo non puo' far altro che salire, non credo molto nei biocarburanti se non come parte di un programma piu' ampio.
Tantomeno nel nucleare... gia' per fortuna che c'e' Silvio... Ciao
Davide gia' da ora lo e', ciao
Tomas qua si usa piu' diesel anche perche' molto spinto. ciao
River ho paura di scoprire che valga molto poco ...
Luca il mercato in italia e' mosso dalle ragioni piu' incredibili... fuori dalla mia comprensione. Con questi numeri ovvio che il margine per speculare manca. ciao ciao

Viviana B. ha detto...

Guarda, viste certe bestie dotate di patente (trovata nell'uovo di Pasqua? Vinta con un gratta & vinci?...), quasi quasi spero che la benzina raggiunga i 2 euro al litro...
Peccato solo che poi ci siano ripercussioni moooolto pesanti su qualunque merce e prodotto venga trasportato...
Io, comunque, continuo imperterrita a pedalare, anche sotto la pioggia battente. Non inquino, non spendo e - forse soprattutto - non mi incaxxo! :-D

suburbia ha detto...

Viviana come ben osservi il problema e' che si ripercuote su tutte le cose: merci e energia.
Io cerco anche nelle cose di tutti i giorni di utilizzare prodotti a km 0 (ossia che vengono da vicino) e ovviamente di risparmiare energia ma tutto tuttissimo costa sempre di piu'.
E al lavoro sono costretta ad andare in macchina. Per il resto sempre bicicletta. ciao