giovedì 19 luglio 2007

Un morto che cammina (*)

http://www.guidasicilia.it/foto/news/cronaca/attentato_via_damelio1__N.jpg

Quindicesimo anniversario (19 luglio 1992) della strage di via d'Amelio in cui persero la vita Paolo Borsellino e cinque agenti della scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Una Fiat 126 saltò in aria nella via in cui vivevano la madre e la sorella che lui era andato a trovare una domenica pomeriggio. Erano passati solo 57 giorni dalla morte di Giovanni Falcone, il 23 maggio. Link qui, qui e qui.

ll Comitato 19 luglio e moltissimi siti riprendono la lettera aperta in cui il fratello del giudice, Salvatore, pochi giorni fa ha formulato alcune cruciali domande su via D’Amelio:
Una strage di stato , link qui, qui e qui.

(*) Cosi' si defini' lui stesso in una intervista rilasciata a Sposini 20 giorni prima della strage.

3 commenti:

fausto ha detto...

Complimenti Paola, grazie al tuo commento ho avuto l'occasione di conoscere il tuo di blog e lo trovo interessante e ben realizzato...
ti tornerò a "trovare" spesso e spero tu mi conceda la possibilità di linkarti.
Baci,
Fausto.

paola ha detto...

Grazie anche a te.
Io conto sul tuo consenso e ti ho linkato.
Ehi non passare troppo spesso che in estate ho poche idee :-)

Anonimo ha detto...

Perche non:)